Donare un po' del tuo tempo ad Univoc Bologna aiuta l'integrazione dei disabili visivi ed accresce le tue esperienze personali!

"IL VOLONTARIATO COLORA LA VITA"

In questi momenti così poco forieri di buone notizie, il nostro augurio è che davvero si riesca a rivolgere maggiore attenzione al mondo del volontariato.
C'è bisogno di giovani attivi, di tante mani che s'intrecciano.
C'è bisogno di solidarietà , di mettersi in gioco per l'altro, di mettersi al servizio degli altri.
Speriamo che quest'anno sia un anno di crescita e di riflessione per arrivare ad aprirsi sempre più verso l'altro. Un altro bisognoso ma che se conosciuto bene è capace anche di donare qualcosa.

Un interessante spunto di riflessione per tutti, con particolare riferimento a chi, nella pubblica amministrazione, è chiamato a Servire i cittadini.

Ci impegnamo a continuare la nostra collaborazione con tutte le forze sociali e le istituzioni, mettendo a disposizione le nostre competenze e la gratuità  della nostra azione sociale.
Ci impegnamo a sensibilizzare tutti i cittadini, anche attraverso nuovi stili di vita, a costruire un nuovo modello di sviluppo sociale, culturale ed economico.

E ancora: Il nostro appello si rivolge a tutti, in particolare ai giovani, per costruire una cultura in cui i valori del dono, della gratuità , della fratellanza, dell'uguaglianza e della solidarietà  divengano bene comune e fondamento della nostra vita sociale.

Sottolineamo il forte valore che dono, gratuità  e solidarietà hanno per la costruzione della nostra società , oggi come in passato:
Ci impegnamo ad affermarli per affrontare le sfide etiche, prima ancora che economiche e sociali, che il Paese ha di fronte.

Il volontariato arricchisce il capitale umano e sociale di chi lo pratica e di chi lo riceve, rafforza il senso di appartenenza e coesione alla società  e favorisce comportamenti positivi per la stessa crescita economica.

Senza il volontariato non andiamo da nessuna parte, aggiungendo che in questo momento di particolare difficoltà  del nostro Paese, abbiamo bisogno di persone che siano in grado di assumersi le proprie responsabilità , come fanno ogni giorno i volontari.

Il volontariato e il terzo settore

I volontari, con tutte le loro forze, rappresentano un investimento da sostenere, perchè sono in grado di moltiplicare le risorse a loro disposizione e di tradurle in atti e presenze concrete ed efficaci.
Sta in questo la forte spinta a superare la crisi, attraverso la proposizione di nuovi modelli sociali, basati sulla solidarietà , la creatività , la responsabilità  personale e collettiva.

Crediamo che il volontariato goda di una grandissima fiducia da parte degli italiani e debba continuare ad alimentare il proprio senso di responsabilità , per essere in grado di rispondere anche alle emergenze.

Evidenziamo come il volontariato italiano, che ha radici profonde nella nostra storia, sia un'esperienza unica nel panorama europeo, da valorizzare e riconoscere in quanto diritto alla solidarietà .

Le ultime da U.N.VO.C. Bologna

Oggi l'esame dell'emendamento che abroga una restrizione della Riforma Fornero

Oggi l'esame dell'emendamento che abroga una restrizione della Riforma Fornero

La Commissione Bilancio boccerà o promuoverà la modifica alla Riforma Fornero che vuole escludere dal computo della pensione i permessi e i congedi per
l'assistenza ai familiari disabili. In questa giornata, Fish onlus sottolinea il rischio che l'emendamento non venga accolto per assenza di copertura finanziaria.

Omaggio a Giuseppe Verdi

Unione Nazionale Italiana Volontari Pro Ciechi ONLUS
Sezione Provinciale di Bologna
Via dell’Oro 1 – 40124 Bologna “BO”
Tel.: 051/334967 – Cellulare: 366/1097221 oppure 335/6600886.

Niente tagli all’accompagnamento, ma restano gravi problemi

ROMA. Dal testo della Legge di Stabilità per il 2014, in via di deposito al Senato, sono dunque scomparsi i limiti reddituali per la concessione dell’indennità
di accompagnamento e la FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), che per prima aveva stigmatizzato l’ipotesi apparsa nelle prime bozze
del provvedimento, come avevamo riferito anche sulle nostre pagine, esprime ora soddisfazione, ritenendo che «si sia compresa l’irrazionalità e l’ingiustizia
di quella misura».

Pensione e permessi 104: un traguardo a rischio

COMUNICATO STAMPA

Nelle scorse settimane la FISH ha evidenziato il forte e crescente disappunto diffuso fra le persone con disabilità e i loro familiari in merito ad un particolare
aspetto della riforma pensionistica “Fornero” che sta facendo sempre più sentire il suo peso: permessi e congedi per l’assistenza a persone con gravi disabilità
incidono negativamente sul riconoscimento della cosiddetta “pensione anticipata”.

disabili: ancora una volta scampato pericolo!

COMUNICATO STAMPA

Stabilità: saltano i tagli all’indennità di accompagnamento

Dal testo della legge di stabilità in via di deposito al Senato scompaiono i limiti reddituali per la concessione dell’indennità di accompagnamento. La FISH, che per prima aveva stigmatizzato l’ipotesi apparsa nelle prime bozze del provvedimento, esprime soddisfazione: si è compresa l’irrazionalità e l’ingiustizia di quella misura.

Stabilità, Guerra: "Nessun taglio alle indennità di accompagnamento"

ROMA. Nella legge di stabilità non ci sarà alcun taglio alle indennità di accompagnamento. Ad assicurarlo è il viceministro al Lavoro e Politiche sociali Maria Cecilia Guerra, che a margine di un convegno Caritas – Cnca sulla tratta specifica che il testo del provvedimento non conterrà nessun riferimento al tetto di reddito per l’indennità di accompagnamento per le persone non autosufficienti.

Tagli all'invalidità, torna un ''sempreverde'': ora ci prova anche il governo Letta

Negli ultimi anni non c'è manovra economica nella quale non si sia almeno provato ad introdurre una stretta su pensioni e indennità di accompagnamento.
Da Tremonti a Monti, fino a Saccomanni, tentativi finora sempre falliti dopo la mobilitazione popolare delle associazioni

Pagine