Donare un po' del tuo tempo ad Univoc Bologna aiuta l'integrazione dei disabili visivi ed accresce le tue esperienze personali!

"IL VOLONTARIATO COLORA LA VITA"

In questi momenti così poco forieri di buone notizie, il nostro augurio è che davvero si riesca a rivolgere maggiore attenzione al mondo del volontariato.
C'è bisogno di giovani attivi, di tante mani che s'intrecciano.
C'è bisogno di solidarietà , di mettersi in gioco per l'altro, di mettersi al servizio degli altri.
Speriamo che quest'anno sia un anno di crescita e di riflessione per arrivare ad aprirsi sempre più verso l'altro. Un altro bisognoso ma che se conosciuto bene è capace anche di donare qualcosa.

Un interessante spunto di riflessione per tutti, con particolare riferimento a chi, nella pubblica amministrazione, è chiamato a Servire i cittadini.

Ci impegnamo a continuare la nostra collaborazione con tutte le forze sociali e le istituzioni, mettendo a disposizione le nostre competenze e la gratuità  della nostra azione sociale.
Ci impegnamo a sensibilizzare tutti i cittadini, anche attraverso nuovi stili di vita, a costruire un nuovo modello di sviluppo sociale, culturale ed economico.

E ancora: Il nostro appello si rivolge a tutti, in particolare ai giovani, per costruire una cultura in cui i valori del dono, della gratuità , della fratellanza, dell'uguaglianza e della solidarietà  divengano bene comune e fondamento della nostra vita sociale.

Sottolineamo il forte valore che dono, gratuità  e solidarietà hanno per la costruzione della nostra società , oggi come in passato:
Ci impegnamo ad affermarli per affrontare le sfide etiche, prima ancora che economiche e sociali, che il Paese ha di fronte.

Il volontariato arricchisce il capitale umano e sociale di chi lo pratica e di chi lo riceve, rafforza il senso di appartenenza e coesione alla società  e favorisce comportamenti positivi per la stessa crescita economica.

Senza il volontariato non andiamo da nessuna parte, aggiungendo che in questo momento di particolare difficoltà  del nostro Paese, abbiamo bisogno di persone che siano in grado di assumersi le proprie responsabilità , come fanno ogni giorno i volontari.

Il volontariato e il terzo settore

I volontari, con tutte le loro forze, rappresentano un investimento da sostenere, perchè sono in grado di moltiplicare le risorse a loro disposizione e di tradurle in atti e presenze concrete ed efficaci.
Sta in questo la forte spinta a superare la crisi, attraverso la proposizione di nuovi modelli sociali, basati sulla solidarietà , la creatività , la responsabilità  personale e collettiva.

Crediamo che il volontariato goda di una grandissima fiducia da parte degli italiani e debba continuare ad alimentare il proprio senso di responsabilità , per essere in grado di rispondere anche alle emergenze.

Evidenziamo come il volontariato italiano, che ha radici profonde nella nostra storia, sia un'esperienza unica nel panorama europeo, da valorizzare e riconoscere in quanto diritto alla solidarietà .

Le ultime da U.N.VO.C. Bologna

CONCERTO PER CANTO E PIANOFORTE-ORATORIO SANTA CECILIA BOLOGNA

SAN GIACOMO FESTIVAL BOLOGNA

ORATORIO SANTA CECILIA BOLOGNA
VIA ZAMBONI 15 BOLOGNA

SABATO 10 GIUGNO 2017 ORE 18,00

CONCERTO PER CANTO E PIANOFORTE

Soprano MARIANGELA ROSOLEN
Pianista ANDREA PANIERI

“DICHIARAZIONI, INVITI, BACI, ADII E MOLTO ALTRO… COSì è L’AMORE!”

PROGRAMMA:
Parte Prima

Pensioni d'invalidita', la casa non e' piu' reddito: circolare dell'Inps

Pensioni d'invalidita', la casa non e' piu' reddito: circolare dell'Inps

ROMA. La casa di abitazione non potrà più essere considerata reddito, nella concessione delle prestazioni di invalidità civile, sordità e cecità: lo ha stabilito la circolare n.74 del 21 aprile 2017, modificando il criterio per la concessione delle prestazioni stesse, “alla luce del consolidato orientamento giurisprudenziale”.

Smartphone e tablet per disabili: la via dell'integrazione firmata Tiflosystem

Smartphone e tablet per disabili: la via dell'integrazione firmata Tiflosystem

Davide Cervellin è cieco ed è un visionario a tempo pieno. Nella sua impresa, la Tiflosystem di Piombino Dese (Padova), progetta e produce ausili che sono supporto nella vita dei disabili, in particolare dei ciechi. La sua rivoluzione permanente è semplice: i disabili hanno bisogni insoddisfatti, se quei bisogni sono soddisfatti, i disabili smettono le vesti degli assistiti per diventare autonomi, produttori di reddito e dunque leva per l’economia. Facile, no?

Pagine